mercoledì 22 febbraio 2017

La sciarpa verde [moda+fotografia]

Checchè ne dica il proverbio (chi di verde si veste, di sua beltà si fida), non è poi così strano o difficile indossare il colore della natura per eccellenza. Secondo l'armocromia ognuno ha almeno un "suo" verde, una tonalità che gli dona: dal pistacchio al muschio, dall'oliva al pavone.
Per una sciarpa è indubbiamente necessario azzeccare la sfumatura giusta, poichè la si porta vicino al viso e sarebbe un grosso passo falso accostare un colore che ci fa sembrare malaticci (questo è l'effetto dei colori davvero sbagliati su di noi, che per fortuna di solito non sono così tanti).
Voi avete capito quale verde vi dona? O in generale non amate questo colore?
Se vi piace e se possedete già una sciarpa verde, ecco qualche esempio di abbinamento sfoggiato da fashion blogger o personaggi famosi (un paio le riconoscerete sicuramente ;) 

♫♫ ...My you did look dapper in your mothers old green scarf... ♫♫

Vanessa Jackman: London Fashion Week AW 2013:

lunedì 20 febbraio 2017

Mitiche Bond Girl: Daniela Bianchi [moda+cinema]

Eccoci al secondo appuntamento con James Bond e le sue co-partner di azione; oggi vi presento l'attrice interprete del secondo film di 007, "Dalla Russia con amore".
Curiosamente il personaggio di Tatiana Romanova fu rappresentato da una nostra connazionale, Daniela Bianchi. Un'italiana che poteva benissimo passare per russa, non avendo nulla dello stereotipo fisico mediterraneo. La bionda Daniela forse non è tra le Bond Girl più ricordate, ma è anch'essa una figura piena di fascino e ci piace rivederla nei look di Tatiana, così perfettamente anni '60 (il film è del 1963).

Risultati immagini per dalla russia con amore "daniela bianchi"

lunedì 13 febbraio 2017

Mitiche Bond Girl: Ursula Andress [moda+cinema]

Ci lamentiamo spesso delle poche novità in televisione, ma vi sono repliche che vale sempre la pena rivedere. Rai Movie in questo periodo sta dedicando un ciclo di serate ai film dell'Agente 007, un'occasione da cogliere per gustare o rigustare le avventure del caro vecchio James Bond.
Io ho sempre avuto un debole per i film di spionaggio e fin da piccola mi sono divertita con le mirabolanti imprese e gli esotici scenari dell'agente segreto più famoso della letteratura e del cinema.
In qualità di Kika però il mio compito è quello di rendere omaggio alle protagoniste femminili delle storie di James Bond, ossia le mitiche "bond girl". Avversarie o collaboratrici, finiscono sempre tra le braccia del fascinoso agente speciale, che le conquista con una facilità... disarmante.
A partire da oggi, ogni lunedì sarà dedicato ad una Bond Girl entrata nella storia del cinema e del costume. Nel primo caso possiamo parlare esattamente di "costume", perchè Ursula Andress, attrice a fianco di Sean Connery in "Licenza di uccidere" (1962), ha fatto sognare gli spettatori grazie alla sua celebre apparizione in bikini bianco.

Eccola dunque immortalata nel look che l'ha resa un mito e che ha contribuito a sdoganare un capo per molte ancora troppo succinto, nei primi anni '60 ancora agli albori della "rivoluzione sessuale".



venerdì 10 febbraio 2017

Un giorno di pioggia... [moda+pittura]

...Andrea e Giuliano incontrano Licia per caso... Chiunque sia stato bambino o ragazzino negli anni '80 avrà senza dubbio completato così la frase ;)
La Licia della situazione potrebbe essere proprio la ragazza ritratta in questo dipinto a olio di Ben Reeves, un artista contemporaneo canadese. 


L'ho scoperto mentre andavo all'improbabile ricerca di quadri con protagoniste in stivali grigi - cosa che si prospettava assai più difficile che trovare foto di ragazze con le stesse calzature.