lunedì 20 luglio 2015

I tre giorni del Condor [moda+cinema]

Un film da vedere e rivedere "I tre giorni del Condor", domani sera in onda su Iris.
Thriller di Sydney Pollack del '75 con protagonista una coppia di superstar di quegli anni: Robert Redford e Faye Dunaway

"I tre giorni del Condor", regia di Sydney Pollack (1975).
In onda martedì 21 luglio su Iris, alle ore 21.00


Condor è il nome in codice di Joseph Turner (Robert Redford), un giovane ricercatore della CIA. Il suo è un lavoro tutto sommato tranquillo, non ha pericolose missioni da compiere in giro per il mondo; passa le sue giornate in laboratorio coi colleghi per studiare libri e giornali in cerca di eventuali messaggi cifrati. In una di queste normali giornate Joseph esce per comprare la colazione per sè e i colleghi ma al suo rientro si trova davanti uno spettacolo scioccante: tutto il personale del laboratorio è stato barbaramente ucciso da un misterioso commando, lui è l'unico ad essersi salvato proprio perchè si trovava fuori. Ma da quel momento non può avere più pace. Qualcuno vuole completare l'opera e Joseph, mentre si da da fare per evitare gli assassini, cerca di scoprire la verità, anche a costo di tenere in ostaggio una ragazza (Kathy, alias Faye Dunaway).
Imparando presto che è molto difficile capire di chi fidarsi...

Ho visto questo film una sola volta alcuni anni fa in una rassegna retrospettiva, e devo dire che mi ha colpito subito per due fattori: la modernità della trama e della suspence in cui riesce a tenere gli spettatori, e la figaggine di Robert Redford. Non ho mai dubitato che sia un'icona senza tempo di fascino maschile, ma non è neanche tra i miei idoli preferiti. Nei panni del "Condor" però l'ho trovato davvero affascinante, probabilmente anche per il personaggio che Redford interpreta veramente bene. Tutto questo per chiedervi scusa se, nelle foto che ho selezionato, non vedrete solo la musa Faye Dunaway (bellissima icona anni '70 pure lei!) ma anche e soprattutto il "muso" (di) Robert Redford. Ma sono sicura che molte amiche del blog comprenderanno ;)

E poi qui si parla di moda, quindi perchè non ampliare il nostro sguardo pure sullo stile fashion maschile? In questo senso gli anni '70 hanno tanto da raccontarci. A volte con eccessi, altre, come in questo caso, con outfit semplici e stilosissimi. Buona visione a tutti, ora e domani sera!


























2 commenti:

  1. Film strepitoso, Kika :-) emoziona sempre, ad ogni nuova visione, anche se l'avrò visto dieci volte :-) dissento lievemente solo sul soggetto figheggiante :-) per ovvi motivi, pur riconoscendo al buon Robert vagonate di fascino, propendo decisamente per la misteriosa Faye :-) ehehehhee

    Bello vederlo anche sotto l'aspetto modaiolo :-)

    Bacini filmici :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto comprensibile, Gilli ;)
      :))

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...