lunedì 4 marzo 2013

In the mood for love [moda+cinema]

Chi ben comincia la settimana è a metà dell'opera... e non si potrebbe cominciare meglio che con questo capolavoro del regista di Hong Kong Wong Kar-wai.

"In the mood for love", regia di Wong Kar-wai (2000)
In onda martedì 5 marzo su Rai 5, ore 21.15

Nei primi anni '60 a Hong Kong due persone si trovano a vivere nella stessa pensione: il signor Chow (Tony Leung) e la signora Chen (Maggie Cheung). Entrambi sposati, scoprono che i rispettivi coniugi sono amanti: il dolore del tradimento li unisce, ma le convenzioni borghesi e l'amor proprio li portano a soffocare il sentimento che sta nascendo tra loro... 

Storia d'amore, di quell'amore che ti sfiora ed è forse tanto più intenso quanto non vissuto, e che lega comunque indissolubilmente i due protagonisti. Tra inquadrature magistrali, dettagli e colori che riempiono lo schermo in tonalità soffuse e avvolgenti, si dipana un racconto fatto più di gesti e sguardi che di parole.
Un film struggente e visivamente intenso, che consiglio a tutti.
Gli abiti della protagonista sono studiati per esaltare e allo stesso tempo costringere la sua silouhette. Si tratta dei tradizionali abiti cinesi 'cheonsam': in seta, attillati e col colletto 'alla coreana'. Le stampe però sono ispirate a motivi occidentali tipici degli anni '60. Una bella e suggestiva commistione, di cui vi porto diversi esempi. Buona visione, ora e martedì!















8 commenti:

  1. Mi piace molto lo stile dell'attrice, ha una grazia naturale che mi ricorda molto Audrey Hepburn

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusta osservazione! E' come se fosse la Audrey d'Oriente :)

      Elimina
  2. Vidi il film anni fa quando uscì e lo trovai noiosissimo forse perchè mi aspettavo una storia diversa abituata a quelle americane, a distanza di tempo invece mi trovo d'accordo con te anche se rimane comunque un genere che non mi appassiona. L'attrice è davvero meravigliosa! Caterina (www.imieioutfit.blogspot.com)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Sì, credo sia uno di quei film che cambiano molto la resa a seconda dello stato d'animo con cui lo si guarda. Bisogna essere un po'... "in the mood for love" ;)

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Stupendi i tubini col collo alla coreana e fantasie anni 60 che indossa Maggie Cheung in questo film, hanno rapito il mio sguardo. Il film lo ricordo molto rarefatto, non lo vedo da quando è uscito in sala, anche se ho il dvd e magari prossimamente me lo riguardo (così mi faccio anche un ripasso degli splendidi tubini, uno più bello dell'altro!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I suoi tubini sono i veri protagonisti del film :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...