lunedì 17 dicembre 2012

Notte prima degli esami [moda+cinema]

Buon lunedì!
Questa settimana vi presento una commedia italiana che ho visto al cinema appena uscita: "Notte prima degli esami". L'ho trovata simpatica, con personaggi e trama accattivanti, situazioni divertenti e quel tocco di nostalgia per un certo periodo che mi ha coinvolto.

"Notte prima degli esami", regia di Fausto Brizzi (2006)
In onda martedì 18 dicembre su Rai Movie, ore 21.15

E' la storia di Luca (Nicolas Vaporidis) e dei suoi amici, che si preparano all'esame di maturità nel 1989. 
Tra un colpo di sfortuna e l'altro, la peggio va a Luca che prima si mette contro il professore di lettere (Giorgio Faletti) e poi si innamora senza speranza (?) di Claudia (Cristiana Capotondi). Fatica dello studio, voglia di godersi l'estate e di crescere, amori ed equivoci esilaranti: questi gli ingredienti di un film giovanile che ha voluto strizzare l'occhio sia ai maturandi del 2006 che a quelli già cresciuti dell'89 e dintorni, rievocando per tutti un mondo di piccole cose e mode ormai passato.

Lo posso annoverare tra uno dei miei film preferiti; mi ci sono ritrovata in pieno, molto più che nel suo newquel "Notte prima degli esami - oggi" ambientato nel 2007. Quello non mi è proprio piaciuto, nonostante la mia maturità sia cronologicamente più vicina al '07 che all''89. Sarà che le abitudini sono cambiate in fretta negli ultimi anni, tra internet, telefonini & co... per me era ancora tutto più semplice e diretto, come per Luca e i suoi amici. E poi rivedere quella colorata moda di fine anni '80 è sempre un piacere! :)









5 commenti:

  1. Ah, quel film l'ho visto e lo ricordo bene. Io la maturità l'ho data nel '94, per cui sono abbastanza vicino al periodo "storico" in cui il film è ambientato. All'epoca andavano di moda indumenti "oversize". Io, che ero magrissimo, letteralmente "navigavo" dentro a maglie che mi arrivavano ai fianchi. Anche le giacche e le camicie erano larghissime, per non parlare dei pantaloni!
    Era anche un periodo di illusioni. Ci illudevamo di essere "ricchi", di avere un futuro pieno di "successo". Mai avremmo immaginato di ritrovarci, vent'anni dopo, in questa situazione di crisi e di austerità... per questo rivedere tutto ciò mi mette tristezza... forse anche perché ripenso alla mia ragazza di allora, con la quale ho perso i contatti da anni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, io l'ho data nel '99... forse i tempi erano già meno ottimistici, ma ricordo bene che quell'estate provavamo tutti una sensazione di onnipotenza, come se avessimo davanti il mondo intero pronto ad accoglierci... mille possibilità di realizzarci e dover solo scegliere quella che ci calzava meglio... Eh già, abbiamo sognato e costruito ancora per un po', ma poi tutto è crollato.
      Malinconia a parte, condivido il ricordo di quei vestiti enormi a metà anni '90: la prima cosa che mi è venuta in mente sono quei camicioni a quadri che indossavamo tutti, maschi e femmine :))

      Elimina
  2. Ciao, io questo film l'ho visto proprio poche settimane prima di darla, la mia maturità (2006) e nonostante io abbia gusti cinematografici un pò da puzzasottoilnaso mi era piaciuto, alla fine rappresenta bene stato d'animo e problemi vari che più di uno studente potrebbe trovarsi ad affrontare nel periodo!

    ti seguo con piacere appunto perchè sono appassionata di cinema, ho anche una pagina FB a proposito. a presto!
    http://drunkenswallowedstar.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa piacere che hai scelto di seguirmi! Al prossimo film allora :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...