venerdì 28 giugno 2013

Egon Schiele: righe e colori, gioie e dolori [moda+pittura]

Nell'opera di oggi Egon Schiele ritrae la moglie Edith mentre indossa un colorato abito a righe, ottimo esempio del tema della settimana. Schiele rappresenta, insieme ad Oscar Kokoshka, il massimo esponente del primo Espressionismo viennese, sviluppatosi all'inizio del '900.


L'espressività e la cruda rappresentazione dell'essere umano sono il punto di forza di Schiele, sovente noto per i suoi nudi pervasi da un erotismo anti-erotico (se così si può dire).
La vita di Egon Schiele, tutta vissuta nei suoi soli 28 anni, è densa di arte ma anche di episodi pesanti, come un periodo trascorso in prigione per pornografia. Anche la sua fine si tinge di tragedia: nel 1918 sua moglie Edith, incinta di sei mesi, viene colpita dall'influenza spagnola e ne muore. Egon le resta vicino facendole oltretutto diversi ritratti durante l'agonia (disperata ossessione amorosa o macabra ossessione artistica?) e, anch'egli contagiato dal morbo, si spegne tre giorni dopo.

Questo ritratto di Edith per fortuna ci appare ben più vitale, anche se la posa della donna è un po' strana (ma non c'è da stupirsi se si conosce lo stile di Schiele). Le ruches della camicietta e le tante righe multicolori sul vestito fanno molta allegria.
Ecco quali pezzi indossare per ricreare lo stesso look:

Un abito a righe verticali colorate:

Lilly Striped Dress By Bb Dakota





Una camicia bianca con ruches, da indossare come giacca leggera anzichè sotto l'abito:

Womens Diego Reiga Samba Ruffle Shirt





Una cintura tono su tono per definire il tutto:

UNIQLO Side Stitch Belt





E infine delle ballerine spuntate:

Wide Fit Cream Crochet Low Cork Wedges





Buon weekend, spero facciate qualcosa di bello all'aria aperta!


8 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie! Io l'ho scoperto un po' di più adesso, leggendo la sua vita per il blog. Da approfondire!

      Elimina
  2. non conoscevo questo artista! bellissima la camicetta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A scuola non lo insegnano più di tanto, la sua aura di artista pornografico secondo me non è ancora del tutto svanita tra i benpensanti...

      Elimina
  3. Bel ritratto dell'artista e della sua biografia, bellissimo il tuo outfit. Caterina www.imieioutfit.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Ho inserito adesso adesso il collage finale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bellissimo! non sono riuscita a comprare oggi per la ricetta vado lunedì :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...