mercoledì 15 gennaio 2014

L'armocromia e la scoperta del (maglione) giallo [moda+fotografia]

Eat Sleep Wear

L'armocromia è un argomento che si sta diffondendo ultimamente nel web e non solo, benchè sia una disciplina con una certa storia. Armocromia significa più o meno "armonia dei colori" ed è utilizzata in tutti i campi dove l'abbinamento dei colori ha importanza: pittura, arredamento, moda, cosmetica...
Negli anni '80 è stata elaborata una teoria specifica applicata ai campi della moda e del trucco, dove armonia significa accostare ai colori naturali del volto quelli migliori per esaltarlo. La teoria, base di varie elaborazioni successive, si fondava sulla cosiddetta Analisi del Colore Stagionale: divideva infatti i "tipi" umani in quattro stagioni di colore, ispirate proprio alle quattro stagioni dell'anno. Siccome come saprete sono una drogata di colori, non potevo non lasciarmi affascinare da questa disciplina e così ho navigato in lungo e in largo tra forum, blog e siti dedicati. Per scoprire la propria stagione armocromatica sembra vi siano vari metodi: il più superficiale è quello di rispondere a test online, il più preciso (se si casca bene) quello di affidarsi a vere e proprie consulenti di armocromia. Non volendo tediarvi oltre - ma sperando di avervi incuriosito - vi rimando al blog della più conosciuta esperta italiana, dove troverete la storia approfondita dell'armocromia e tanti spunti per capire come "leggere" i colori del vostro viso.

Ecco spiegato perchè questo mio post parla di armocromia, ma ora veniamo al perchè del maglione giallo.
Come vi ho detto, per scoprire la propria stagione ci si può affidare ad un/a consulente; ma non è detto che non possa essere una forma di ricerca su se stessi, tutt'altro. Ad avere pazienza ed a seguire i giusti consigli (come quelli che dà qui Anna Venere di "Moda per principianti") credo ci si possa arrivare anche da soli. Io non ho fatto nessuno di questi percorsi, ma a furia di leggere e di confrontarmi con esempi credo di essere arrivata al verdetto finale: sono (?) un Inverno Profondo Soft. E già, perchè di ogni stagione ci sono le varianti: mica si poteva pensare di catalogare tutti in sole quattro misere categorie!

Non sono io (magari..!), bensì Ginnifer Goodwin,
al momento la più nota Inverno Profondo Soft

Così, osservando la palette di colori consigliata per trucco e abbiglio alle Inverno Profondo Soft (IPS per gli amici), ho notato che in effetti quei colori freddi-e-brillanti-ma-non-troppo sono quelli che porto meglio. Ed ho scoperto anche un'altra cosa, di cui avevo avuto un certo sentore ma che l'armocromia mi ha dato il coraggio di ammettere: c'è un giallo che non mi sta male. Già, perchè io col giallo ho sempre avuto un brutto rapporto: odio quello fluo e freddo (che chiamo giallo limone), mentre mi piace quello più caldo e leggermente desaturato (che chiamo giallo pulcino), ma sugli altri o solo per accessori. Ho sempre pensato che qualunque giallo su di me sarebbe stato male. Ma guarda un po', l'accappatoio giallo pulcino rubato un paio di volte a mio marito... mi accende il viso di una sfumatura rosea piacevolissima!
Incredibile il potere dei colori!
A questo punto mi sento libera di sognare concretamente un bel maglione giallo caldo e morbido, e di cominciare con una bella sfilza di esempi dal mondo delle fashion blogger :)
Avvertenza: rimango dell'idea - forse sbagliata - che un giallo così stia bene solo alle brune o rosse; eppure due degli outfit che vedrete (a partire dal primo sopra) sono indossati da bionde... d'altronde l'eccezione conferma la regola ;)

[Colonna sonora: The yellow rose of Texas]



Flattery

Girl Fashion

Natbee's

Purses and I

Paradox


Breakfast at Katy

Extra Petite

Redhead Fashion

Night Lights

Fashion Thrill

E voi avete provato a scoprire qual è la vostra stagione? Secondo la vostra esperienza davanti allo specchio, quali sono i vostri "colori wow!"
e i vostri "colori vade retro"?? Raccontate, sono curiosa! :)




15 commenti:

  1. Il giallo è sempre impegnativo da indossare e da abbinare, ma questa gradazione piace anche a me. Interessante la teoria dell'armocromia, devo approfondire l'argomento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco Paola, tu potresti essere una bionda che rompe la regola che ho in testa! Un giallo così l'hai mai indossato? Come ti sta?

      Elimina
  2. Io non ho mai capito cosa sono secondo l'armocromia, se un inverno o una primavera... Ho letto talmente tante spiegazioni contrastanti tra loro che alla fine ci ho rinunciato... Mi baso sul mio giudizio, in fondo sono abbastanza brava a riconoscere i colori che potrebbero starmi meglio, anche a occhio...
    I colori da cui scappo sono principalmente quelli che contengono una nota di giallo, o anche tutti quei colori base smorti (beige, antracite, nocciola, nero slavato), mentre quelli che mi stanno meglio sono quelli che contengono una nota di blu e che sono scuri, ma intensi e vibranti, tipo il verde smeraldo, il blu elettrico, il viola ametista, il teal...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte il giallo mi trovo anch'io nelle tue selezioni: forse potresti essere anche tu un inverno profondo soft... o anche un altro tipo di inverno... Mi sa che hanno inventato queste stagioni intermedie proprio perchè hanno capito che troppa gente non riusciva ad identificarsi in nessuna delle classiche, era troppo difficile orientarsi tra tutte quelle variabili a volte contradditorie. Comunque hai ragione, la cosa migliore è farsi l'occhio a valutarsi da soli! Per i vestiti è più facile, si possono fare tutte le prove del caso in camerino; coi trucchi trovo che sia più utile avere un aiuto mirato, perchè è bello sperimentare ma non si possono svaligiare le profumerie di tutti i colori di rossetti, ombretti ecc... (l'ideale in questo caso sarebbe avere amiche con gusti diversissimi e giocare a scambiarsi le cose :)

      Elimina
    2. Se ti stanno bene quelli che dici, allora escludi pure la primavera 😉

      Elimina
  3. Non avevo mai sentito parlare della teoria dell'armocromia ed è molto interessante, approfondirò!!! Ti ringrazio di cuore per avermi incluso nel tuo post!

    Laura
    www.pursesandi.net

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, sono contenta di averti dato questo spunto :)

      Elimina
  4. Molto interessante questa cosa dell'armonia di colori, Kika :-) non so se la regola vale anche per i maschi...in ogni caso, avrei notevoli remore ad indagare su me stesso: temo di uscire con un carattere cromatico tipo "...6 e mezza di un lunedì mattina d'inizio marzo, alla fermata della corriera, mentre piove a dirotto ed un Tir mi passa rasente con una spennellata completa di fango dalla testa ai piedi..." :-)

    A parte gli scherzi, ho trovato interessante questo tuo articolo...forte :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sì, vale anche per i maschi: nel primo sito che ho linkato ci sono vari esempi di attori famosi divisi per stagione, ed in altri siti ho trovato consigli specifici per i maschietti (specie in versione elegante/seriosa - completo e cravatta - essendo consigli mirati all'impressione che la propria immagine fa sul lavoro). La tua autodefinizione comunque è fantastica, mi hai fatto morire dal ridere :))

      Elimina
  5. Un colore di tendenza, non c'è che dire! Molto interessante questo articolo!!!

    RispondiElimina
  6. Bella idea Kika, a me il giallo piace, ma non troppo, trovo che sia uno di quei colori che definirei "difficile", ho comprato qualcosa perchè ho un paio di opentoe di quel colore, ma trovo che un colore così sbatta un po' su di me... Caterina www.imieioutfit.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho presente le tue open toe Caterina, le avevo trovate carinissime! A credere all'armocromia, sembra che ci sia un giallo portabile per tutte, dipende dalla sfumatura: forse non hai ancora trovato il "tuo" giallo. O forse davvero è una tinta che non fa per te, almeno vicino al viso (per le scarpe per fortuna non ci sono limitazioni :)

      Elimina
  7. giallo! giallo! oh come mi piace il giallo. Ecco, ho avuto anche un 'periodo giallo' verso i 18-20 anni... a quell'epoca risalgono una maglietta gialla con un margheritone davanti (:D), un maglioncino primaverile manica corta molto hippie, e un twin set dall'aria mooolto retro e bon ton - che dopo aver portato fino allo sfinimento cerco di rimettere da anni! ci riuscirò prima o poi.
    In generale credo di stare molto bene con i colori caldi ma un po' smorzati: rosso, mattone, bordeaux, giallo, marrone, e col blu navy ma anche col verdone scuro. Ecco, devono essere colori decisi ma non troppo accesi - non so se è perché li favorisco io o perché abbia qualcosa a che fare con l'armocromia..
    trovo che invece l'azzurro pallido e in generale colori pastello mi sbattano davvero molto.. chissà qual è la mia stagione? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così a spanne da quello che mi dici potresti essere un autunno, se ricordo bene: di quale specifico tipo però non so :P Alla fine se una ha occhio e un po' di esperienza sa già quali colori la esaltano e soprattutto quali evitare, ma scoprire la propria stagione lo trovo comunque un gioco divertente :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...